Partito di Alternativa Comunista

Comunicato sui fatti di Oaxaca

VIVA LA COMUNE DI OAXACA!

comunicato di PC Rol

 

La repressione militare e poliziesca contro la Comune di Oaxaca, che da cinque mesi si è costituita come vero e proprio contropotere rispetto al potere dello Stato di Oaxaca, è iniziata: con dispiego di mezzi terrestri ed aerei, la Polizia Federale Preventiva e l'esercito sono entrati nella città, ferendo, arrestando ed uccidendo, in ciò coadiuvati da squadroni paramilitari che nei giorni scorsi hanno assassinato diverse persone tra cui il mediattivista Bradley Roland Will.

Dalla rivolta popolare iniziata contro Ulises Ruiz (il corrotto e violento governatore dello Stato di Oaxaca, protagonista di un'elezione fraudolenta) è nata l'Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca (Appo): le rivendicazioni originarie degli insegnanti ne hanno incrociato altre espresse da settori dei lavoratori, dei contadini e delle organizzazioni popolari, generalizzandosi ed assumendo un carattere più ampio, tanto che sono state unificate nella parola d'ordine "¡fuera Ulises Ruiz!".
La nascita dell'Appo ha costituito senz'altro la spia di un processo rivoluzionario contro il potere politico statale. Via via, l'Appo ha sempre più assunto il carattere del doppio potere alternativo: specularmente, il potere governativo ha progressivamente cessato di funzionare. L'Appo ha centralizzato la lotta organizzando blocchi stradali, boicottaggio dei commerci, prendendo il possesso di palazzi municipali, di radio e televisioni, stabilendo le modalità di funzionamento dei mercati, dei negozi e dei servizi, ed infine creando un corpo di milizia armata per l'autodifesa popolare. Insomma può dirsi - ed a ragione - che ad Oaxaca è sorta una vera e propria Comune!
In queste ore, tuttavia, è partita la violenta e sanguinaria reazione dello Stato federale che si sta scontrando con l'eroica resistenza dei compagni che stanno difendendo le barricate, pur consapevoli della soverchiante forza dei reparti militari.
Siamo convinti che la Comune di Oaxaca rappresenti un esempio (e per questo il potere borghese intende reprimerla con la violenza) del coraggio e della lotta dei lavoratori messicani per i lavoratori dell'America latina e di tutto il mondo: è necessario quindi che tutte le organizzazioni militanti e le forze sociali, sindacali e di liberazione, manifestino apertamente la loro solidarietà agli eroici combattenti dell'Appo e della Comune oaxaqueña, poiché la loro lotta contro il governo e le istituzioni capitalistiche è la lotta di tutti.
È necessario respingere l'aggressione alla Comune di Oaxaca, chiamando i lavoratori di tutto il mondo a protestare energicamente contro lo Stato federale messicano proclamando lo sciopero generale in ogni Paese.
 
- VIVA LA COMUNE DI OAXACA!
- SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE AGLI OAXAQUEÑI IN LOTTA!
- SCIOPERO GENERALE IN OGNI PAESE IN APPOGGIO ALL'APPO ED ALLA COMUNE DI OAXACA!

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Campagne ed Iniziative





campagna

tesseramento 2024

 






Il libro sulla lotta in Alitalia

 il libro che serve per capire Lenin

 

perchè comprare

la loromorale e lanostra




 

Cremona  venerdì 14 giugno 


 

Domenica 2 giugno ore 19

 


1 giugno

Cremona

https://www.partitodialternativacomunista.org/articoli/materiale/cremona-venerdi-14-giugno

 


23 maggio

Cremona


MODENA

DOMENICA 14-4


16 marzo

Milano

 

 

 

 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 134

NEWS Trotskismo Oggi n 22

Ultimi Video

tv del pdac