Partito di Alternativa Comunista

Messina, uccisi due volte

Il 15 gennaio dell'anno scorso nello stretto di Messina sono morti 4 marinai e 80 feriti circa in seguito alla collisione tra l'aliscafo Segesta della RFI e una nave mercantile che sopraggiungeva .L'incidente si è verificato alle 17.53 , un'ora prima i radar di sicurezza di Forte Ogliastri venivano spenti. Nella dinamica del sinistro compare una terza nave del gruppo Franza (il padrone di Messina),che secondo alcuni periti del sindacato potrebbe avere tolto la visuale all'equipaggio del Segesta ,che va a scontrarsi con il mercantile.

15 gennaio 2007 – 15 gennaio 2008

UCCISI DUE VOLTE

 

IL ministro, aveva parlato in Parlamento. subito dopo la sciagura, di qualche settimana per quanto riguarda l'indagine ministeriale, in altri sistemi, non ci sarebbe  voluto neppure qualche settimana, ma, probabilmente, qualche giorno.

Nel nostro Paese manca un'agenzia fatta di personale specializzato nello studio degli infortuni che svolga esclusivamente tale compito, che intervenga dopo una sciagura nel sistema dei trasporti e che accerti immediatamente le cause. Perché i relitti, per esempio, non sono stati accessibili immediatamente affinché la causa dell'incidente fosse individuata con tempestività e, soprattutto, non si è intervenuti per impedire che possa accadere di nuovo, come invece è richiesto anche dalla normativa transnazionale. Il relitto del Segesta, anzi, si voleva affondare. Nessun colpevole neppure per  tale scandalosa scoperta.

Molto spesso tutto si conclude, anche per la metodologia che viene usata, con il fattore umano. Sicuramente si tratta di un fattore determinante in molti casi, ma vi sono molto spesso delle concause di carattere strutturale su cui bisognerebbe intervenire, perché facilitano in certe condizioni l'errore umano.La politica di riduzione degli equipaggi sulle navi , la privatizzazione e la precarizzazione, continuata dopo la tragedia del Segesta , è un atto di accusa pesante contro lo stesso governo Prodi, amico dei padroni .

 

Quanti anni dovranno ancora passare per avere Verità e giustizia?

Non bastano le lapidi  e le  cerimonie per ridare la vita ai marinai morti.

 

 

L’ ALTERNATIVA in MOVIMENTO

Comitato elettorale e di lotta permanente costituito da :

“comitato la nostra città” , Partito di Alternativa Comunista , Associazione l’arcobaleno .

 

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Campagne ed Iniziative





campagna

tesseramento 2024

 






Il libro sulla lotta in Alitalia

 il libro che serve per capire Lenin

 

perchè comprare

la loromorale e lanostra




 

Cremona  venerdì 14 giugno 


 

Domenica 2 giugno ore 19

 


1 giugno

Cremona

https://www.partitodialternativacomunista.org/articoli/materiale/cremona-venerdi-14-giugno

 


23 maggio

Cremona


MODENA

DOMENICA 14-4


16 marzo

Milano

 

 

 

 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 133

NEWS Trotskismo Oggi n 22

Ultimi Video

tv del pdac