Partito di Alternativa Comunista

VERONA : ANCORA UNA VOLTA LO SQUADRISMO FASCISTA

VERONA : ANCORA UNA VOLTA LO SQUADRISMO FASCISTA
La vittoria elettorale della destra conservatrice, razzista e mafiosa legittima le forze fasciste, ausiliarie del capitalismo
 
 
il volantino del PdAC per la manifestazione di sabato 17
(concentramento ore 14 stazione di Porta Nuova a Verona)
 
Quando apprendemmo la notizia dell’aggressione di Verona non era passato nemmeno un mese dalla vittoria elettorale del 12-13 aprile della destra conservatrice, razzista e mafiosa. Nelle sedi del movimento operaio si discutevano le cause della sconfitta e si approntavano gli ultimi preparativi per il Primo Maggio, giornata di lotta contro il nemico di sempre: la borghesia e i suoi governi.
La partecipazione al governo di Prodi della sinistra riformista (Pdci, Prc, Sd, Verdi), il loro sostegno alla politica di guerra sociale contro i lavoratori e le masse popolari e, all’esterno, di aggressione imperialista, il ruolo di freno delle lotte assunto dai maggiori sindacati (Cgil, Cisl e Uil) avevano ampiamente favorito la vittoria della destra di Berlusconi, Fini, Bossi e Lombardo.
D’altronde nelle città amministrate dal centrosinistra (Firenze, Bologna, Padova, Roma, Salerno, ecc.) le politiche securitarie e razziste hanno visto promotori i sindaci del Partito Democratico e troppo spesso il consenso della sinistra riformista di governo con i suoi assessori e consulenti.
A Verona, città amministrata dalla destra del Pdl e della Lega Nord, i fascisti si sentono legittimati dal sindaco leghista, Flavio Tosi, che a dicembre nella manifestazione per il centro cittadino ha marciato al fianco di Forza Nuova, Fiamma Tricolore e Veneto Fronte Skinhead contro gli immigrati. In questo contesto la banda fascista ha potuto imprime il suo inequivocabile segno e assassinato un giovane la cui unica colpa era di apparire “diverso”, non perchè “comunista” (non era politicizzato) ma per i capelli troppo lunghi e il codino.
Il sindaco di Verona e la giunta di destra, che in questi anni ha alimentato quell'humus di intolleranza, xenofobia e razzismo nel quale i fascisti crescono e agiscono indisturbati, hanno fatto votare in Consiglio comunale, anche dal Partito Democratico, una mozione in cui si rifugge ogni implicazione e ogni motivazione politica dell’accaduto.
Il presidente della Camera Fini ha dichiarato che l’assassinio di Verona è meno grave di quello che ha visto protagonisti un gruppo di manifestanti bruciare una bandiera israeliana a Torino, simbolo di uno stato razzista e oppressore del popolo palestinese; altri intellettuali, più o meno di regime, si sono affrettati a collocare l’episodio nell’alveo di una cronica mancanza di valori, di un innato "nichilismo" che attraverserebbe la gioventù italiana; in tal modo si è giunti, per vie traverse, a una implicita giustificazione dei fatti.
Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha detto che la bozza del "pacchetto sicurezza" contro gli immigrati, i rom e i rumeni sarà portata all'esame del Consiglio dei ministri di mercoledì 21 maggio.
Il Partito di Alternativa Comunista lancia un appello alle forze politiche e sociali del movimento operaio, del sindacalismo conflittuale e di classe, del movimento studentesco a costruire un fronte unico di lotta contro il padronato e i suoi governi. Non solo contro il governo Berlusconi, ma anche contro i governi locali di centrosinistra, la loro politica anti-operaia, anti-popolare, securitaria e razzista. Solo mantenendo l’indipendenza di classe dei lavoratori, solo costruendo un partito comunista e rivoluzionario, è possibile contrastare il radicamento della destra fascista nei luoghi di lavoro, nelle scuole e nei quartieri popolari.

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Campagne ed Iniziative





campagna

tesseramento 2024

 






Il libro sulla lotta in Alitalia

 il libro che serve per capire Lenin

 

perchè comprare

la loromorale e lanostra




23 maggio

Cremona


MODENA

DOMENICA 14-4


16 marzo

Milano

 

 

 

 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 131

NEWS Trotskismo Oggi n 22

Ultimi Video

tv del pdac