Partito di Alternativa Comunista

Basta bla bla bla! Difendiamo con la lotta le persone lgbt! Cacciamo Draghi e cambiamo il sistema!

Basta bla bla bla!

Difendiamo con la lotta le persone lgbt!

Cacciamo Draghi e cambiamo il sistema!

 

 

 

Volantino diffuso da Alternativa comunista alle manifestazioni di questi giorni

 

 

 L’affossamento del Ddl al Senato è la dimostrazione del carattere reazionario e omotrasfobico del governo Draghi. Il Pd, col sostegno dei partiti della “sinistra” di governo (Leu), per mesi ha fatto credere che sia possibile strappare qualche cosa di buono da un governo con Salvini e Berlusconi. I fatti recenti hanno dimostrato come stanno veramente le cose: il governo Draghi non è in grado di offrire nulla di buono ai lavoratori, agli studenti, alle donne colpite dalla violenza e nemmeno alle persone lgbt.
È un governo che, per difendere gli interessi dei ricchi capitalisti, licenzia migliaia di persone (pensiamo alle vicende Gkn e Alitalia), devasta l’ambiente, provoca morti nei luoghi di lavoro (per la mancanza di reale sicurezza). Oggi la vicenda del Ddl Zan dimostra che questo governo non può offrire nulla di buono nemmeno sul terreno dei diritti civili. Non ci stupiamo: il capitalismo è una fase di decadenza profonda, tutti i governi che lo amministrano non possono che essere espressione di questa decadenza.
Siamo d’accordo con le associazioni e i comitati lgbt che hanno sottolineato l’insufficienza del ddl Zan: anche laddove fosse stato approvato, probabilmente non avrebbe cambiato di una virgola le condizioni delle persone lgbt che sono prive di una reale indipendenza economica. Il sistema capitalistico fomenta l’omotransfobia. Le persone lgbt, soprattutto se giovani, vengono discriminate nei luoghi di lavoro, a scuola, persino nei luoghi di socializzazione e svago. La pandemia ha aggravato drammaticamente la loro condizione: tant* hanno dovuto subire violenze in famiglia, senza alcuna possibilità economica di scappare di casa.
È ora di dire basta davvero all’omotransfobia! Ogni persona lgbt deve avere una reale indipendenza economica, strutture pubbliche e gratuite a sua disposizione, azioni concrete di contrasto della violenza fisica e psicologica. Per ottenere tutto questo bisogna rilanciare la lotta e la mobilitazione, cacciare il governo Draghi, creare le premesse per abbattere il sistema capitalistico e costruire una società diversa, dove la ricchezza torni ad essere collettiva: una società socialista.

 

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Appuntamenti





campagna

tesseramento 2022

 






 sabato 28 maggio Cremona

 


martedì 17 maggio

 

 


 

Giovedì 28 aprile 

ROMA

 


Giovedì 21 aprile:

zoom nazionale sulla Resistenza

 


 

14 APRILE MILANO

ASSEMBLEA ZOOM

 


LUNEDI' 28 MARZO 

ASSEMBLEA ZOOM

 

 


 mercoledì 23 marzo

 


lunedì 14 Bari

 


lunedì 7 marzo

per l'8 marzo


Martedì 1 marzo 

Emilia Romagna


 

venerdi 25 febbraio

Bergamo

 


9 febbraio Roma 

 


Mercoledì 26 gennaio

Milano

 


Giovedì 20 gennaio Cremona

 


 

giovedi 13 gennaio 

 

 

 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 112

NEWS Trotskismo Oggi n 19

Ultimi Video

tv del pdac